Il nostro Vescovo

L'11 ottobre 2010 papa Benedetto XVI lo nomina arcivescovo di Torino; succede al cardinale Severino Poletto, dimessosi per raggiunti limiti d'età. Il 21 novembre successivo prende possesso dell'arcidiocesi, nella cattedrale di Torino.

Il 5 gennaio 2011 viene eletto presidente della Conferenza episcopale piemontese, succedendo anche in questo caso al cardinale Poletto.

Il 29 giugno 2011 riceve il pallio, nella basilica di San Pietro in Vaticano, da papa Benedetto XVI.

Il 12 novembre 2012 apre solennemente, durante una celebrazione nel duomo di Torino, il sinodo dei giovani.

Nell'anno de «L'Amore più grande», motto dell'ostensione della Sindone 2015, invita tutti giovani di Torino, d'Italia e del mondo a partecipare al pellegrinaggio alla Sindone, come cammino alla riscoperta di se stessi, delle motivazioni profonde del vivere. Il 20 giugno 2015 organizza a Torino una grande veglia di preghiera in attesa di papa Francesco: l'Happening degli Oratori e dei Giovani. Il 21 e il 22 giugno 2015 accoglie papa Francesco, in visita apostolica presso la città di Torino in occasione dell'ostensione della Sindone e del bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco. Nella mattina di lunedì 22 accompagna il Pontefice nella storica visita al Tempio Valdese, la prima nella storia del papato.

Il 9 novembre 2015, nella cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze, tiene la solenne prolusione in occasione dell'apertura del Convegno ecclesiale nazionale in qualità di presidente del Comitato preparatorio.


Condividilo con i tuoi amici!


   
   

@ grafica di Ivan Sammartino - IWStudio